Tutto per la tua bellezza e la tua serenità a 360 gradi

Archives

Author's Posts

Cosa sono le Apnee Notturne?

La Sindrome delle Apnee Notturne è un disturbo abbastanza diffuso, in cui la respirazione del paziente si interrompe una o più volte oppure rallenta eccessivamente durante il sonno.Le Apnee possono essere di due tipi.La tipologia più comune è l’apnea ostruttiva, in cui le vie respiratorie collassano o si ostruiscono durante il sonno, rallentando o interrompendo la respirazione: quando si cerca di respirare l’aria che attraversa l’ostruzione può causare un forte russamento. L’apnea ostruttiva del sonno è più diffusa tra i pazienti in sovrappeso, ma può colpire chiunque; ad esempio i bambini che hanno le tonsille ingrossate possono soffrire di apnea ostruttiva.La seconda  l’ apnea centrale è invece un tipo di apnea nel sonno meno diffuso: la zona del cervello che controlla la respirazione non invia i segnali corretti ai muscoli addetti alla respirazione, quindi, per brevissimi istanti, l’organismo “si dimentica” di respirare.

image

Quali sono le cause?

Durante il sonno i muscooli del collo tendono a rilassarsi, e le vie respiratorie si ristringono.Le cause possono essere molteplici:

  • I muscoli del collo e della lingua si rilassano più del dovuto;
  • La lingua e le tonsille sono troppo grandi rispetto all’ampiezza delle vie respiratorie;
  • Il paziente è in sovrappeso, quindi il tessuto adiposo in eccesso può far ispessire le pareti della trachea;
  • La forma della testa e del collo  può causare un restringimento delle vie respiratorie nella bocca e nel collo;
  • Il processo dell’invecchiamento limita la capacità degli impulsi nervosi di mantenere rigidi i muscoli del collo durante il sonno, le vie respiratorie corrono quindi un maggior rischio di restringersi o di collassare.

Quali sono i sintomi?

I sintomi che ne derivano sono quindi principalmente di tipo neurologico:

  • Sensazione di sonno non efficace
  • Eccessiva attività motoria notturna (gambe, molti cambiamenti di posizione)
  • Sonnolenza diurna e crisi improvvise di sonno
  • Cefalea mattutina
  • Facile stancabilità
  • Diminuzione del grado di attenzione e concentrazione, in particolare sul lavoro
  • Perdita di riflessi o loro notevole riduzione.
  • Deterioramento intellettuale
  • Cambiamenti nello stile di vita
  • Disordini comportamentali
  • Irritabilità, ansia
  • Peggioramento dell’umore, depressione
  • Modificazioni della libido
  • Enuresi
  • Incremento della pressione arteriosa
  • aritmie cardiache notturne (ad es. Fibrillazione atriale)
  • ipertensione del circolo polmonare
  • insufficienza ventricolare destra e sinistra
  • aumentata incidenza di infarto miocardico, di ictus cerebrale, di morte improvvisa.

Quali sono i rischi ?

L’apnea del sonno, se non viene curata, può aumentare il rischio di:

  • Ipertensione, infarto, ictus, obesità e diabete,
  • insufficienza cardiaca, o peggiorare un’insufficienza cardiaca preesistente,
  • aritmie o anomalie del battito cardiaco,
  • incidenti sul lavoro o alla guida di veicoli.

Quali sono le possibili cure?

La Sindrome delle Apnee Notturne è curabile attraverso:

  • CPAP
  • APPARECCHI ORALI ( Ortho Apnea, Somnodent )

Il trattamento ventilatorio con CPAP 
Le apparecchiature applicano alle vie aeree una corrente di aria a una pressione lievemente superiore a quella dell’ambiente, attraverso una mascherina facciale o nasale collegata all’apparecchio con un tubo. La pressione positiva esercitata, mantiene aperte le vie aeree eliminando le apnee e ipopnee.

cpap

Ortho Apnea

Ortho Apnea è un dispositivo orale che si basa sull’avanzamento controllato e confortevole della mandibola, mediante l’aumento del tono muscolare delle vie respiratorie, che sempifica il passaggio dell’aria, eliminando il russamento e riducendo i problemi di apnea, con un conseguente notevole miglioramento della qualità di vita dei pazienti.

orthoapnea-rclab1

Attraverso la sedazione cosciente, l’ansia, la paura e il dolore scompariranno.

 

Che cos’è la sedazione cosciente con protossido d’azoto?

sedazione cosciente con protossido d’azoto

 

La sedazione cosciente è una tecnica analgesica che permette di effettuare le cure odontoiatriche senza paura e dolore.Può essere utilizzata in bambini,adulti ed anziani .E’ una tecnica leggera e poco invasiva, che può essere abbinata a qualsiasi trattamento.La sedazione cosciente riduce il dolore e da un senso di tranquillità e benessere.

Per chi è adatta?

La sedazione cosciente è adatta a tutti.Infatti, tutti coloro che hanno paura del dentista possono utilizzare la sedazione cosciente per qualsiasi cura odontoiatrica.

Come funziona ?

La sedazione cosciente con protossido d’azoto funziona attraverso una mascherina nasale dalla quale fuoriesce una miscela di aria, ossigeno e protossido d’azoto, in percentuali personalizzate in base al paziente.Dopo pochi secondi inizia subito il senso di rilassatezza .Al termine della seduta al paziente viene somministrata una dose di ossigeno cosicchè è immediatamente in grado di lasciare lo studio dentistico.

La sedazione cosciente con protossido d’azoto è sicura ?

Il protossido d’azoto è una sostanza gassosa con caratteristiche ben precise:

  • prima di tutto è inerte;
  • non è tossico ;
  • non esiste nessuna allergia al protossido d’azoto
  • l’organismo non metabolizza il protossido d’azoto
  • ha una bassa potenza anestesiologica (MAC 101%)
  • non presenta nessuna controindicazione, ( a parte qualche effetto indesiderato raro come nausea e mal di testa)
  • non altera i riflessi

La sedazione cosciente ha dei vantaggi ?crop2_3_6059

  • Il paziente è più collaborativo con il dentista
  • vengono ridotti i tempi per le prestazioni
  • Effetto dirilassamento quasi immediato
  • Puo’ essere utilizzato per qualsiasi trattamento

Puoi richiedere la sedazione cosciente presso il Centro Medico Tuzza .Contattaci.

  1. Controllare il consumo di bevande alcoliche
  2. Smettere di fumare
  3.  Fare attività fisica
  4. Aumentare il consumo di frutta fresca, verdure e ortaggi in generale, privi di grassi e ricchi di vitamine, fibre e minerali
  5. Scoprire i legumi, fonte importante di proteine vegetali (lenticchie, fave, ceci, fagioli, ecc.)
  6. Privilegiare il pesce azzurro e le carni magre:il primo è ricco di omega-3 che riducono il ischio di malattie cardiovas
    piramide alimimentare

    Consumo giornaliero,settimanale e mensile

    colari, le seeconde(pollo, tacchino, coniglio, vitello) contengono meno grassi rispetto alle rosse. La cottura migliore è al forno o al vapore

  7. Utilizare olii vegetali, in particolare l’extra vergine di oliva e di semi, evitando i grassi da condimento di origine animale
  8. Limitare il consumo di insaccati (salame, mortadella, wurstel, salsicce) e preferire i salumi magri come prosciutto crudo, speck, bresaola
  9. Optare per i formaggi freschi a abasso contenuto di grassi (ricotta di mucca), da considerare sostitutivi della carne o del pesce.Evitare di consumarli a fine pasto
  10. Ridurre il consumo di dolci, ricchi di grassi e zuccheri
  11. Privilegiare prodotti integrali, che contengono fibre.Queste Tipologie di alimenti presentano un alto valore energetico e non contengono elevate quantità di grasso
  12. Circoscrivere l’utilizzo del sale perchè aumenta la pressione arteriosa, sia durante la cottura che prima del consumo, sostituendo con erbe aromatiche e spezie

igiene orale

I 10 consigli del Centro Medico Tuzza per una perfetta igiene orale:

  1. Non consumare cibi troppo zuccherati senza poi lavarti i denti
  2. Pulisci bene i denti sempre dopo ogni pasto
  3. Usa sempre uno spazzolino con le setole integre e preferibilmente di nylon
  4. In aiuto allo spazzolino usa il filo interdentale e lo scovolino
  5. Usa un dentifricio adatto alla tua bocca e utilizza un collutorio antiplacca
  6. Con gli strumenti che possiedi pulisci bene tutti i denti in tutti i punti anche quelli meno accessibili seguendo questa regoletta: dal rosso della gengiva al rosso dei denti
  7. Durante i pasti consuma la frutta dopo il dolce
  8. Dopo la pulizia serale dei denti non consumare altro cibo
  9. A merenda, se dopo non puoi lavarti i denti, consuma preferibilmente frutta
  10. Fai delle visite periodiche di controllo dal tuo dentista anche se la tua bocca sembra in perfetto ordine