Tutto per la tua bellezza e la tua serenità a 360 gradi

Chirurgia guidata in implantologia: cos’è?

Cos’è la chirurgia guidata in implantologia. Il reparto di odontoiatria a Torino

La chirurgia implantare computer guidata

I software di programmazione degli interventi abbracciano sempre più ambiti di specializzazione dell’odontoiatria. La chirurgia guidata in implantologia è una metodica che permette di pianificare l’operazione di inserimento dell’impianto con l’ausilio di un programma che analizza le strutture ossee del paziente. Il sistema acquisisce i dati e l’immagine della bocca tramite una tomografica computerizzata; processa le informazioni; offre un riscontro con il numero, il tipo e la sede corretta degli impianti. Di seguito, viene creata una dima chirurgica (una maschera dell’arcata dentaria con indicatori per l’innesto) che guiderà la fresa durante l’intervento. L’impiego di questa soluzione offre vantaggi importanti in termini clinici e di stress per il paziente.

La precisione della chirurgia guidata in implantologia

Tutti i vantaggi della chirurgia implantare guidata

Precisione (dunque, accuratezza della protesi), minor stress e velocità nella realizzazione dell’impianto sono i vantaggi della chirurgia guidata. Nello specifico, elenchiamo i miglioramenti riscontrati finora.

  • Maggior tutela delle strutture nervose, vascolari e scheletriche.
  • Migliore sfruttamento delle disponibilità ossee e, dunque riduzione degli interventi di chirurgia orale più impegnativi (es. rialzo del seno mascellare o innesti ossei).
  • Possibilità di applicazione delle protesi immediata (devono tuttavia sussistere le condizioni adatte)
  • Capacità di valutare la miglior posizione anatomica, la più adeguata inclinazione e il parallelismo degli impianti
  • Migliore distribuzione dei carichi masticatori sui pilastri artificiali e, dunque, maggiore affidabilità nel tempo.
  • Minor indaginosità: assenza di punti, suture, sanguinamento, gonfiore.

La protesi dentale e l’intervento con guida chirurgica

Funzionalità e longevità degli impianti

Il margine di errore dell’intervento di realizzazione dell’impianto tramite la metodica guidata è pressoché nullo. Ciò va a beneficio dei canoni di bellezza degli elementi dentari artificiali ma, soprattutto, dell’efficienza dei dispositivi implantologici. Chiaramente, l’accuratezza dell’intervento non offre garanzie rispetto a tutti quegli aspetti che dipendono dalle fasi successive all’applicazione e, più precisamente, dalla manutenzione. Chi si chiede quanto dura un impianto dentale, deve sapere che molto dipenderà dalle attenzioni quotidiane e dalle visite programmate dallo specialista. A fronte di un atteggiamento corretto, questo può essere utilizzato anche per 20 anni.

 

Prenota una visita e affidati alla professionalità e alla cortesia del Centro Medico Tuzza Torino

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*